tuv-saarland

Cerca auto a noleggio

tuv-saarland
Auto a noleggio: confrontiamo per te

Noleggio auto Fuerteventura - Offerte migliori

da 5 € al giorno
per un periodo di noleggio di 3 giorni
VW POLO
VW POLO
Trovato il 18/set/2016 14:30
da 8 € al giorno
per un periodo di noleggio di 3 giorni
FIAT LINEA
FIAT LINEA
Trovato il 18/set/2016 14:30
da 12 € al giorno
per un periodo di noleggio di 5 giorni
Ford Kuga
Ford Kuga
Trovato il 03/ott/2016 21:28
da 15 € al giorno
per un periodo di noleggio di 14 giorni
Renault Captur
Renault Captur
Trovato il 14/ott/2016 14:45

Noleggio auto Fuerteventura

Fuerteventura è tra le isole Canarie, situate a metà strada tra Spagna e Africa, una delle più selvagge. Temperata in ogni stagione dell'anno, è una delle località preferite dalle squadre di surfisti perché qui il mare regala onde da brivido anche per i più impavidi. Sport acquatici come il surf, le immersioni e lo snorkeling, il trekking e vita all'aria aperta sono i fiori all'occhiello di questa terra. L'isola è dotata di un aeroporto, sito nei pressi del capoluogo, Puerto del Rosario, a sua volta distante solo 10 km da una delle località preferite per il turismo isolano, Corralejo. Al terminal è disponibile un servizio di noleggio auto per Fuerteventura fornito da compagnie di primaria importanza nel settore come Avis, Hertz e Thrifty. Prima ancora di sbarcare in aeroporto, utilizzando il servizio HAPPYCAR, è possibile selezionare e prenotare l'auto prescelta, per accompagnare la vacanza e visitare l'isola in lungo e in largo su una bella quattroruote.

Le tradizioni dell'isola

Le strutture sportive, ricreative e ricettive di Fuerteventura sono improntate a nuovi criteri di comfort e modernità, ma durante la vacanza è interessante anche conoscere le abitudini e la storia antica del popolo. Con un noleggio auto Fuerteventura diventa allora molto semplice visitare le località in cui è ancora possibile scoprire come vivevano i vecchi abitanti dell'isola.
L'Ecomuseo La Alcogida, per esempio, è una delle tappe da non perdere per un tuffo nel passato. Formato da case antiche, completamente rurali, è aperto al pubblico con scopi didattici ed educativi: qui si possono apprendere le tecniche di lavorazione della ceramica, l'artigianato del metallo, l'allevamento del bestiame, la preparazione di ricette tradizionali. Altra esperienza simile è la visita a uno dei mulini dell'isola: il più noto è quello di Antigua, dove si può assistere alle operazioni di macina e acquistare prodotti bio. Se vi interessa vedere un'architettura civile rappresentativa, raggiungete, con un autonoleggio Fuerteventura, anche la Casa dei Colonnelli di La Oliva: un esempio di edificio tipico canario. 

Le spiagge di Fuerteventura

Quando si raggiunge in aereo una grande isola, come sono quelle che compongono l'arcipelago delle Canarie, è davvero indispensabile un autonoleggio Fuerteventura per godere appieno della specificità dei luoghi e conoscere le spiagge disseminate nel territorio, spostandosi anche ogni giorno per non perdere nessuna delle splendide distese paradisiache e incontaminate affacciate su acque cristalline. Così, i lembi sabbiosi che compongono la cosiddetta Costa Calma caratterizzano una delle aree dell'isola più suggestive: Playa Sotavento, per esempio, è una spiaggia cangiante, che muta aspetto e colori a seconda del momento del giorno in cui vi sostate. Nella località di El Cotillo, una perla della zona nord-occidentale dell'isola, merita invece una visita la spiaggia di El Castillo. Non è distante da qui Playa Chica, la spiaggia più caraibica di Fuerteventura. Nell'area sud-occidentale è invece consigliata la distesa dorata di La Pared, a Pajara. Infine non ripartite senza aver visto, grazie alla vostra rental car di Fuerteventura, Pozo Negro, la spiaggia di sabbia nera. L'area è punteggiata, tra l'altro, anche da piccole case costruite in pietra lavica nelle quali vivevano in tempi remoti i Mahos, gli indigeni dell'isola.

Belvedere di Fuerteventura

Sono tanti i punti panoramici che potete raggiungere con la rental car di Fuerteventura, a partire dal Mirador di Morro Velosa. Dovrete salire sulle vette della montagna di Betancuria, ma la fatica sarà ripagata completamente, perché solo da qui potrete godere della vista dei panorami più belli dell'isola. Se volete spingervi verso il continente africano, invece, il Faro della Entallada si erge sulla costa in totale solitudine: si tratta di un edificio che molto poco ha a che vedere con i fari che siamo abituati a vedere e che presenta fattezze assimilabili alle architetture africane. In un'isola di natura vulcanica, come anche Lanzarote, raggiungibile tra l'altro in traghetto in giornata, un'immersione nella natura non può prescindere dalla visita ai tunnel creati dall'eruzione vulcanica: Cueva del Llano è uno dei più noti al mondo. Silenzio e buio qui sono assoluti, per perdersi in un totale sentimento panico. La visita è possibile solo con una guida.