tuv-saarland

Cerca auto a noleggio

tuv-saarland
Auto a noleggio: confrontiamo per te

Noleggio auto Palm Springs - Offerte migliori

da 30 € al giorno
per un periodo di noleggio di 10 giorni
Nissan Versa
Nissan Versa
Trovato il 11/set/2016 19:15
da 29 € al giorno
per un periodo di noleggio di 10 giorni
Ford Fiesta
Ford Fiesta
Trovato il 11/set/2016 19:15
da 32 € al giorno
per un periodo di noleggio di 10 giorni
Jeep Grand Cherokee
Jeep Grand Cherokee
Trovato il 11/set/2016 19:15
da 34 € al giorno
per un periodo di noleggio di 10 giorni
Dodge Grand Caravan
Dodge Grand Caravan
Trovato il 11/set/2016 19:15

Noleggio auto Palm Springs

Chi non avrebbe voglia di guidare una decapottabile col vento nei capelli lungo l'interstatale 10, attraverso il deserto, da Palm Springs a Phoenix (in Arizona)? O lungo la stessa superstrada nell'altra direzione, tra le montagne californiane, per scendere alla costa, ed alla non lontana Los Angeles?
Il miglior modo di scegliere quella decapottabile (o un SUV, o un'altra auto), però, è di farlo comodamente prima di partire per questo viaggio avventuroso: per esempio, attraverso il sito HAPPYCAR, che consente di confrontare prezzi ed offerte delle società di noleggio auto a Palm Springs. La città ha un suo aeroporto, e presso il terminal ci sono ovviamente tutte le principali società di autonoleggio di Palm Springs, come la Avis, la Hertz, la Enterprise eccetera.

Palm Springs, meta turistica del deserto californiano
Palm Springs, fino agli inizi del secolo scorso, era poco più di una stazione di posta e di uno scalo tecnico per la ferrovia della Southern Pacific. Vi risiedevano però i nativi americani della tribù Cahuilla, nella riserva che era stata chiamata dai messicani "Agua Caliente" (ovviamente, a causa delle acque termali). C'erano inoltre aziende agricole e frutteti che traevano vantaggio dalle sorgenti e dalle canalizzazioni, e c'erano le palme californiane che danno il nome inglese alla località; la cittadina era quindi già una specie di oasi nel fondo semidesertico della Coachella Valley.
All'inizio del 900, però, Palm Springs diventò popolare come stazione turistica per chi aveva necessità, per motivi di salute, di un clima caldo e secco. Ben presto si sviluppò un ritmo di turismo stagionale, con i turisti che venivano a svernare al calduccio. Tuttora, il periodo migliore per visitare Palm Springs è considerato l'inverno, stagione in cui le temperature massime non scendono sotto i 20 gradi. La notte, però, come in tutti i climi aridi, può fare parecchio più freddo.

Girare in auto a Palm Springs
Prendere una rental car a Palm Springs è il modo migliore di visitare la città e la Coachella Valley. Alcune delle mete fuori città non sono raggiungibili in altro modo. Sono possibili varie modalità di autonoleggio a Palm Springs, anche se conviene programmare il nolo per tempo.
Una visita non può prescindere da un giro in centro, per esempio lungo la Palm Canyon Drive (anche per lo shopping) o lungo la 111. In auto si può raggiungere la stazione di valle della Palm Springs Aerial Tramway, che consente di salire senza sforzo dal fondo della valle alle montagne di San Jacinto, con panorami mozzafiato.
In città hanno preso residenza pensionati benestanti provenienti da tutti gli USA e dal Canada, e si tengono in forma: quindi Palm Springs è un paradiso per i golfisti (con diversi golf club) e tennisti. Chi desidera muoversi un po', però, farà bene a considerare anche i numerosi sentieri ben segnalati che direttamente dalla città salgono verso le montagne.
Chi ama particolarmente le feste e la vita notturna, potrebbe visitare Palm Springs durante la settimana di vacanza primaverile degli studenti universitari statunitensi. La città è una meta prediletta specialmente dagli studenti californiani.

Gli eventi culturali ricorrenti, invece, si concentrano nei mesi invernali e primaverili; tra questi va ricordato il Palm Springs Film Festival.

I dintorni di Palm Springs
Chi ha noleggiato una rental car a Palm Springs potrà scorrazzare lungo la valle, su per le tortuose e manoramiche strade di montagna, oppure allontanarsi, come detto, in direzione della costa o del deserto.
Una classica meta turistica a non più di 40 minuti di macchina dalla città è Pioneertown, una "città fantasma" nata in realtà come set cinematografico per i film Western negli anni 40. non mancano gli intrattenimenti organizzati. Chi ama guidare probabilmente si divertirà già solo arrivandoci, dato che la strada è considerata una delle più interessanti della regione. E, d'inverno, lassù si potrebbe godere dell'insolito paesaggio del deserto innevato.
Ma veramente da non perdere è la gita al Salton Sea, il più grande lago della California, e, ovviamente, un lago salato. Una meta ideale per i bird-watchers nella stagione giusta.
Peraltro, la città è circondata in ogni direzione da parchi nazionali, riserve naturali, riserve indiane e splendide montagne; tutti luoghi che meritano una gita.