tuv-saarland

Cerca auto a noleggio

tuv-saarland
Auto a noleggio: confrontiamo per te

Noleggio auto Charleroi - Offerte migliori

da 16 € al giorno
per un periodo di noleggio di 20 giorni
Citroen DS3
Citroen DS3
Trovato il 15/lug/2016 06:07
da 18 € al giorno
per un periodo di noleggio di 20 giorni
Ford Focus Estate Diesel
Ford Focus Estate Diesel
Trovato il 15/lug/2016 06:07
da 26 € al giorno
per un periodo di noleggio di 20 giorni
Jeep Compass Diesel
Jeep Compass Diesel
Trovato il 15/lug/2016 06:07
da 38 € al giorno
per un periodo di noleggio di 20 giorni
Renault Espace
Renault Espace
Trovato il 15/lug/2016 06:07

Noleggio auto Charleroi

Charleroi è una città del Belgio, situata nella provincia di Hainaut di poco più di 200.000 abitanti.
Charleroi è la quarta città più popolosa del Belgio dopo Bruxelles, Gand e Anversa, tristemente famosa per un incidente che uccise più di 250 lavoratori della vicina miniera di carbone, oggi trasformata in un museo a cielo aperto. La città è molto vicina al Brussels South Charleroi Airport a pochi km da bruxelles.
La città risente del clima Atlantico, con notevoli escursioni climatiche nell'arco della stessa giornata. Inoltre, è spesso spazzata da forti venti, per cui il modo migliore per visitare Charleroi e i suoi dintorni è l'auto, che vi permette di viaggiare con i confort e le comodità che altri mezzi non vi garantirebbero.
Ma come scegliere l'auto migliore al prezzo più conveniente? Semplice: restando comodamente seduti a casa e navigando sul sito di HAPPYCAR che vi garantisce il miglior rapporto qualità - prezzo per tutti i modelli delle migliori marche. Con HAPPYCAR potrete scegliere l'auto che preferite tra quelle messe a disposizione dai nostri partner di autonoleggio a Charleroi (ma non solo): Holiday Autos, Thrifty, Avis, AutoEurope, AutoEscape, CarDelMar, RentalCars, Enterprise e molti altri professionisti


Rental car Charleroi in giro per le strade centenarie
Raggiungere Charleroi, è molto comodo poiché dotata di un aeroporto: il Charleroi-Bruxelles Sud e ben collegata attraverso i treni, che costituiscono un buon punto di partenza per partire alla scoperta della città a bordo dell'auto presa al più vicino autonoleggio Charleroi
Oltre il ponte sul Sambre, comincia l'area pedonale, la strada romana detta "pretoria", cuore pulsante della città, piena di negozi, pralinerie, sale da tè e bistrot.
Poco oltre, si apre piazza Charles II, ambientazione per un grandissimo mercato domenicale, lungo ben otto chilometri e fornito di ogni sorta di oggetto e cibo: dal tipico prosciutto affumicato delle Ardenne, al patè campagnard. Non è difficile, che lungo le vie del mercato si trovi una banda musicale.
Tra le cose da visitare nel centro storico c'è il Museo delle Belle Arti che contiene opere di artisti belgi, dal XIX secolo ai giorni nostri, con una sala interamente dedicata a Renè Magritte. L'ingresso alle collezioni permanenti è gratuito, mentre quelle monotematiche, periodiche, hanno prezzi variabili. Una menzione a parte, merita il "beffroi" la torre campanaria, alta 70 metri e dotata di ben quarantasette campane che, ogni quarto d'ora, suonano intonando canti popolari Belgi, è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.


Rental car Charleroi alla scoperta della Capitale del Paese Nero"
Molto vicina alla città, facilmente raggiungibile con il noleggio di un auto a Charleroi, c'è il Bois du Cazier, la miniera di Marcinelle che si trova a 12 km circa, a sud di Charleroi, teatro di un'immane tragedia che ha segnato la storia europea di metà novecento, dando origine ad importanti modifiche nelle attività di estrazione mineraria.
l'8 agosto 1956, a causa di un errore umano, si ebbe una tragedia senza precedenti: la morte di 262 persone a causa di un incendio scoppiato in uno dei pozzi della miniera.
In memoria del triste avvenimento, il luogo è divenuto la sede di un Museo "LE BOIS DU CAZIER", la struttura architettonica della miniera è stata restaurata e classificata come monumento dal 1990. Da allora ospitano lo spazio "8 agosto 1956", un Museo dell'Industria e vi si realizzano spesso manifestazioni culturali ed esposizioni.
Il complesso architettonico è circondato dai Terril: colline create da cumuli di rifiuti minerari, residui dell'attività di estrazione, successivamente ricoperti dalla flora locale che li ha trasformati in un piccolo boschetto in collina. I Terril sono visitabili a piedi ed in bici, i più in forma possono raggiungere un punto panoramico a più di 200m di altezza.
L'ufficio del turismo dell'Hainaut, propone tutta una serie di visite brevi, oltre quella a Le bois du Cazier e i suoi terril. Tra le proposte ci sono il tour dell'art nuveau, quello tra gli antichissimi castelli. C'è solo l'imbarazzo della scelta, optando per il noleggio di un auto a Charleroi, si ha la possibilità di visitare la città e la libertà di girovagare per i dintorni così ricchi di storia e bellezze natural