tuv-saarland

Cerca auto a noleggio

tuv-saarland
Auto a noleggio: confrontiamo per te

Noleggio auto San Pietroburgo - Offerte migliori

da 20 € al giorno
per un periodo di noleggio di 21 giorni
Opel Astra
Opel Astra
Trovato il 10/ott/2016 14:46
da 20 € al giorno
per un periodo di noleggio di 7 giorni
VW Polo
VW Polo
Trovato il 25/ott/2016 20:29
da 25 € al giorno
per un periodo di noleggio di 7 giorni
Audi A3 Sedan
Audi A3 Sedan
Trovato il 25/ott/2016 20:29

Noleggio auto San Pietroburgo

Il sito di HAPPYCAR confronta per voi i prezzi di noleggio auto San Pietroburgo per trovare le migliori offerte presenti sul mercato. È impossibile resistere alla possibilità di visitare questa affascinante città russa, dove gli eleganti edifici zaristi sono sopravvissuti allo scorrere del tempo. In qualsiasi stagione vogliate andare, rimarrete stupiti dalla bellezza di questa Venezia del nord, adagiata tra il mar Baltico e il fiume Neva, una città che ha incantato i grandi scrittori russi, diventando l'ambientazione ideale e l'ispirazione di numerosi romanzi e poemi famosi in tutto il mondo.

San Pietroburgo, la finestra sull'Europa.

San Pietroburgo fu costruita per volere dello zar Pietro il Grande nel 1703, dopo la conquista dell'impero svedese. Il luogo in cui sorse la città era un'area paludosa, dove la Neva sfociava nel Golfo di Finlandia. Il lavoro di bonifica e costruzione fu fatto in gran parte da servi della gleba, provenienti da tutte le parti della Russia. In molti persero la vita durante i lavori.

Il progetto di Pietro il Grande, cresciuto ed educato in Olanda, era costruire una città più vicina alla cultura europea rispetto a Mosca, troppo russa per i suoi gusti, dove trasferire la corte zarista. San Pietroburgo doveva essere una finestra sull'Europa, situata in una zona più favorevole per i rapporti commerciali con le altre nazioni europee, oltre che un centro artistico e culturale di importanza internazionale. Con lo scoppio della Rivoluzione russa nel 1917 e della successiva Rivoluzione d'ottobre nel 1918, Mosca tornò a essere la capitale e il centro del potere politico, San Pietroburgo non poteva restare capitale perché rappresentava il potere zarista. Con la morte di Lenin nel 1924, il nome della città cambiò in Leningrado e tornò a essere San Pietroburgo solo nel 1990, in seguito a un referendum popolare.

Il cuore storico della città è la Fortezza dei santi Pietro e Paolo, perché è dalla costruzione di questo luogo che iniziò la fondazione di San Pietroburgo. La Fortezza era una vera e propria cittadina fortificata, destinata a partecipare alle battaglie della guerra nordica del 1703, ma in realtà non fu mai utilizzata perché i nemici non riuscirono mai ad avvicinarsi così tanto. La Fortezza diventò quindi una prigione, il cui primo prigioniero fu Alessio, il figlio di Pietro il Grande, accusato di aver cospirato contro il padre. In seguito diventò una prigione politica, qui furono incarcerati personaggi noti come Dostoevskij, Trotskij e Alexander Ulyanov, il fratello di Lenin. Oggi la Fortezza è interamente visitabile, vi si trovano edifici militari, la Zecca di San Pietroburgo, che conia ancora oggi medaglie e monete, e la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, dove sono sepolti gli zar russi, i Romanov, inclusa la famiglia dell'ultimo imperatore russo Nicola II.

Di fronte alla Fortezza, al di là della Neva, si trova l'Ermitage, il famosissimo museo russo, ospitato all'interno del bellissimo Palazzo d'Inverno, progettato dall'architetto italiano Rastrelli. Non solo le opere contenute sono importanti, ma anche le sale del Palazzo lasciano i visitatori a bocca aperta. Fu la zarina Caterina la Grande, che amava circondarsi di opere d'arte, l'ideatrice di questo museo, un luogo di fuga dal trambusto della corte.

Tra le tante chiese di San Pietroburgo, quelle che caratterizzano il profilo della città sono: la Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato, sorta nel luogo in cui fu vittima di un attentato, nel 1881, lo zar Alessandro II. La chiesa si distingue da tutte le altre di San Pietroburgo per essere l'unica costruita in stile russo medievale, mentre il volere di Pietro il Grande era proprio quello di evitare questo genere di architettura nella sua città. Durante le Rivoluzioni e l'epoca sovietica, la Chiesa ha subito gravi danni e sono nel 1996 sono iniziati i lavori di restauro; la Cattedrale di Sant'Isacco, uno dei simboli della città grazie alla sua cupola dorata; la Cattedrale di Kazan, dove si trova l'icona miracolosa della Madonna di Kazan.

Per gli appassionati di letteratura russa, consigliamo di visitare la Casa-Museo di Pushkin e quella di Dostoevskij, oltre che seguire il percorso di Raskol'nikov, il celebre protagonista di “Delitto e Castigo”.

Per ammirare la città al meglio, consigliamo un giro in battello sulla Neva, particolarmente affascinante è ammirare l'apertura dei ponti durante la notte. Inoltre, non dimenticate che durante i mesi estivi di maggio e giungo, potrete assistere allo spettacolo delle Notti Bianche, quando il sole non sorge quasi mai, e la notte dura pochissimo.

Noleggio auto San Pietroburgo.

Noleggiando un'auto, potrete visitare in autonomia alcuni luoghi particolarmente interessanti, vicini alla città.

Consigliamo lo Tsarskoye Selo, il palazzo fatto costruire da Pietro I per sua moglie Caterina I. Il palazzo è famoso per la Camera d'Ambra, le sale di Gala e i giardini ricchi di laghetti e statue.

Sulle rive del mar Baltico, visitate il palazzo di Peterhof, la residenza estiva di Pietro il Grande, una Versailles russa. I giardini hanno dei bellissimi giochi d'acqua e fontane in bronzo dorato e marmo di Carrara.

Non esitate a prenotare il vostro noleggio auto San Pietroburgo con HAPPYCAR: la Russia vi sta aspettando!